The best for you - worldwide!
21.11.2015
Sistemi diagnostici

VistaCam iX HD

Le videocamere intraorali sono sempre più apprezzate nell'operatività quotidiana dello studio. Che sia per la diagnostica, la comunicazione con il paziente o durante il trattamento stesso, le aree di applicazione sono estremamente varie. Anche per la profilassi, i piccoli "miracoli di immagine" possono apportare vantaggi interessanti.

Non è assolutamente raro, oggi, che un medico utilizzi nello studio dentistico la videocamera intraorale durante il trattamento del paziente. Proprio per comunicare con il paziente, la videocamera rappresenta lo strumento ideale. Innanzitutto, consente di mostrare al paziente lo status "prima e dopo" il trattamento. In tal modo, l'operatore può provare la riuscita del trattamento direttamente sul monitor.

Anche le singole fasi di un trattamento esteso possono essere spiegate con l'ausilio di una videocamera intraorale, immagine per immagine. La trasparenza durante il trattamento nello studio dentistico comporta spesso reazioni molto positive da parte del paziente.

Anche in termini di documentazione, una videocamera può risultare decisiva. Anche in caso di contenzioso, ad esempio, le immagini della videocamera intraorale delle zone da trattare possono servire come prova della necessità del trattamento. Vantaggio della tecnica digitale: le immagini possono essere salvate direttamente come file digitale del paziente o essere integrate nel programma gestionale.

Determinate videocamere intraorali, ad esempio la » VistaCam iX di Dürr Dental, offrono inoltre varie possibilità diagnostiche, grazie ai terminali intercambiabili. Oltre alle abituali immagini intraorali, con il terminale intercambiabile macro è possibile ottenere immagini fortemente ingrandite (100x), visualizzando in tal modo anche le più piccole lesioni cariose.

Similmente, la diagnosi delle carie è possibile grazie ai terminali intercambiabili con tecnica fluorescente che rendono visibili le lesioni cariose o la placca, per esempio sulle superfici occlusali e lisce. Con il terminale intercambiabile Proof della VistaCam iX, i metaboliti dei batteri cariogeni vengono stimolati dalla luce violetta dei LED a emettere luce rossa. Lo smalto sano, invece, emette luce verde.

Grazie ai sistemi di videocamere intraorali, anche le carie interprossimali vengono precocemente visualizzate sul monitor. Qui, Dürr Dental lavora con la tecnologia a infrarossi del terminale intercambiabile Proxi. Questo fa apparire lo smalto sano translucente. Le lesioni prodotte dalle carie appaiono, invece, chiare e opache. In tal modo, è possibile diagnosticare le carie interprossimali, soprattutto nei piccoli pazienti, senza esposizione ai raggi X.

Le varie possibilità di diagnosticare le carie e la placca, fanno sì che le videocamere intraorali possano essere utilizzate anche per la profilassi. Il valore aggiunto della tecnologia non è, tuttavia, ancora conosciuto da tutti coloro che eseguono la profilassi. Qui non ha importanza se la videocamera funziona con il filo o senza, con il pulsante freeze o con il pedale. Per ogni studio, esiste un sistema adatto che consente di lavorare con successo, rispettando in modo ideale le esigenze ergonomiche del medico e dell'assistente.

Per l'utilizzo dei sistemi di videocamera, il più delle volte, non è richiesto alcun knowhow tecnico. Ciò nonostante, Dürr Dental offre nello studio corsi sull'utilizzo delle videocamere intraorali e relativo software.

Pubblicato da: ab/rf
Le videocamere intraorali, qui VistaCam iX di Dürr Dental, sono sempre più apprezzate nell'operatività quotidiana dello studio e costituiscono, anche per la profilassi, un'utile integrazione.

Le videocamere intraorali, qui VistaCam iX di Dürr Dental, sono sempre più apprezzate nell'operatività quotidiana dello studio e costituiscono, anche per la profilassi, un'utile integrazione.